Londra: in quale ostello andare quando non si hanno amici e parenti nella capitale inglese?

L’estate si avvicina (ma non climaticamente!) e sempre più persone ci contattano per sapere dove ‘appoggiarsi’ durante il periodo iniziale di soggiorno nella capitale inglese. Trovare casa non richiede molto tempo (a volte una settimana, a volte poco di più) ma è necessario avere un tetto sotto il quale dormire per i primissimi giorni. E allora dove andare, quando si ha poca conoscenza della città, delle zone, dei quartieri?

Abbiamo selezionato 5 ostelli per voi, tutti in zona centrale e qualcuno, consigliatoci dall’esperienza personale dei nostri clienti:

  • The Dictionary – nel cuore della trendy Shoreditch e a pochi centinaia di metri dalla stazione di Old Street- questo ostello è ideale per chi vuole da subito assaporare la vita londinese del quartiere Est della capitale. ‘Fresh, cool, eco friendly and — amazingly — the first of its kind’, non c’è bisogno di aggiungere altro alla recentissima recensione di Visit Britain. L’ostello nasce esattamente sopra il Translate Café, meta di backpackers provenienti da tutto il mondo (e che pernottano nello stesso ostello). Attenzione: le finestre dell’ostello si affacciano esattamente sulla strada principale (high street), dove abbondano bar e pubs. Il nostro consiglio: pernottate solo per pochi giorni altrimenti rischiate di trascorrere troppe notti insonni.
  • Clink 78 – nella zona di Kings Cross – è un ostello stylish, fun e friendly che nasce all’interno di un ex tribunale (dove i Clash furono processati!). Con un bar interno e uno spazio per oltre 500 clienti, l’ostello organizza concerti live e offre visite gratuite della capitale. Letti a partire dalle 12 sterline per notte.
  • YHA – con diversi ostelli dislocati al centro di Londra, l’YHA è stato premiato negli anni come ostello number one! Scegliete la vostra temporary location in base ai vostri principali interessi. Tra un CV e la ricerca di un appartmento, concedetevi anche un po’ di shopping a Oxford Street o una mostra al centro. Gli ostelli dell’YHA sono tutti in zona 1 e 2.  C’è solo l’imbarazzo della scelta!
  • St Christopher’s Inn – circondato da punkettari e artisti, questo ostello sorge nel cuore della tanto amata Camden Town. Location perfetta per chi desidera cominciare a programmare una nuova vita, non perdendo però l’occasione di un concertino live in uno dei tanti bar della zona dopo una meritata giornata di ricerca (casa o lavoro). Se proprio poi non avete l’energia per uscire, allora rimanete al bar dell’ostello dove vengono organizzati eventi e concerti live ogni settimana.  Ideale per gli amanti della musica – l’ostello ha anche una stanza nella quale potersi rilassare ascoltando musica chill-out.
  • Palmers Lodge – situato a Nord della città (nella zona di Swiss Cottage), il Palmers Lodge è uno degli ostelli più belli di Londra che sorge all’interno di un antico edificio. Centrale e ben collegato, l’ostello è parte di una catena di ostelli di boutique ed ha ricevuto diversi riconoscimenti per il customer service.

In bocca al lupo con la ricerca del vostro ostello e, ultima raccomandazione, non dimenticate di mettere in valigia una buona dose di ‘spirito di adattamento’ perchè i posti segnalati sono ostelli e non hotel a 5 stelle! Buon viaggio…

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.