Lavorare nel Regno Unito come Operatore Socio Sanitario

Se nutrite un forte desiderio di aiutare gli altri e rendervi utili vi fa stare bene, potreste allora pensare ad una carriera nel settore socio sanitario.

Nel Regno Unito, gli Healthcare Assistants (HCAs) – ovvero quelli che in Italia rientrano nella categoria degli Operatori Socio Sanitari (OSS) –  lavorano sia in strutture sanitarie (ospedali pubblici o privati) che in strutture socio-sanitarie come case di riposo, centri diurni, assistenza domiciliare, case famiglia, associazioni non-profit.

Un buon operatore sanitario ha un approccio friendly e caring e la capacità di relazionarsi con persone provenienti da background differenti, soprattutto in una città multiculturale come Londra e più in generale, il Regno Unito.

In cosa consiste il lavoro di Healthcare Assistant?

L’Healthcare Assistant lavora a stretto contatto con i propri pazienti e le mansioni variano a seconda del luogo di lavoro. In linea di massima l’elenco delle duties, per quanto attiene all’area relazionale e all’area più propriamente tecnico-professionale, include:

  • Rapportarsi con l’utente (paziente o ospite) e con la sua famiglia, ascoltandone i bisogni e gli interessi
  • Svolgere il proprio lavoro all’interno dell’equipe
  • Partecipare all’accoglienza dell’utente (ospite o paziente) per favorire una piena fruizione del servizio e delle sue risorse
  • Favorire la partecipazione ad iniziative di socializzazione sia all’interno delle strutture residenziali che in ambito territoriale
  • Svolgere interventi di assistenza diretta alla persona per il soddisfacimento dei bisogni primari della stessa
  • Realizzare interventi di aiuto domestico ed alberghiero finalizzati all’igiene e comfort dell’ambiente
  • Collaborare nella realizzazione di semplici attività di supporto diagnostico e terapeutico, interventi di primo soccorso, verifica dei parametri vitali, somministrazione delle terapie e medicazioni semplici
  • Realizzare interventi di informazione sui servizi del territorio e cura del disbrigo di pratiche burocratiche
  • Contribuire, assieme al personale sanitario e sociale, alla realizzazione del progetto assistenziale rivolto alla persona.

Se lavorate presso strutture sanitarie, tra le vostre mansioni ci sarà anche quella di assistere il paziente a livello motorio, aiutandolo ad alzarsi dal letto, camminare, spostarsi da un reparto  all’altro se necessario.

Lavorare come Healthcare Assistant: 

I requisiti di base sono minimi. E’ preferibile avere già maturato un’esperienza nel settore socio assistenziale (pagata o meno). Importante invece è il controllo della fedina penale (CBR Check), il cui costo si aggira intorno alle 26 sterline e senza il quale non potrete cominciare a candidarvi per posizioni nel settore.

Tra le skills e competenze attitudinali che un bravo Healthcare Assistant dovrebbe avere, ci sono:

  • Essere socievole e premuroso
  • Avere tatto e sensibilità
  • Nutrire rispetto verso il paziente
  • Essere “empatico” nei confronti del paziente e dei suoi famigliari
  • Capacità di lavorare sia in team che in autonomia
  • Confidente e riservato rispetto alle problematiche del paziente
  • Pazienza e senso dell’umorismo

Se non avete alcuna esperienza come Healthcare Assistant – remunerata o non – vale la pena cominciare da qualche attività di volontariato così da capire se il lavoro di Healthcare Assistant vi appassiona talmente tanto da pensare ad una carriera nel settore. Potete trovare annunci di volontariato, consultando i seguenti siti:

Se invece avete già esperienze e siete pronti alla ricerca di un lavoro remunerato, segnaliamo due agenzie di reclutamento specializzate nel settore:

Training & Formazione

Sul sito del sistema nazionale sanitario britannico, NHS (National Health System), sono pubblicate anche le varie offerte formative, tra cui opportunità di apprenticeships, spesso remunerate, con le quali avrete la possibilità di migliorare le vostre competenze nel settore.

Per chi volesse ottenere un certificato di Healthcare Assistant nel Regno Unito, segnaliamo la qualifica di livello 2 o 3 (QCF) in Healthcare Support Services o Clinical Healthcare Services, entrambi della durata di 12 mesi ed accreditati dall’organizzazione CACHE (Council for Awards in Care, Health and Education).

La qualifica di livello 2 vi aiuterà ad ottenere maggiori responsabilità all’interno del ruolo ricoperto.

La qualifica di livello 3 invece, oltre a rendervi più specializzati nel settore, molto spesso rientra tra i requisiti minimi per richiedere una formazione come Healthcare Professional, ovvero infermiere, radiografo, dietista o ostetrica.

Orario di lavoro

L’orario settimanale di lavoro è di 37 ore (turni e rotazioni) ed include notti, festività e weekends. Orari part-time e turni flessibili sono spesso disponibili.

Salario

  • Per lavori presso centri di riposo o case private, la remunerazione va dalle 8 alle 13 sterline per ora e varia a seconda del turno ricoperto (i turni notturni e durante le festività vengono pagati di più).  
  • Per lavori presso il NHS, la remunerazione va da un minimo di 10 sterline ad un massimo di  30, a seconda sempre dei turni ricoperti.

Sei un operatore socio sanitario e hai una buona conoscenza della lingua inglese? Possiamo aiutarti a redigere un CV che ti aiuti nella ricerca lavoro. Scrivici a cvandcoffee@cvandcoffee.com.

10 commenti
  1. Ecaterina
    Ecaterina says:

    Molto interessante. Io ho 56 anni ,sono un osss che lavoro in pronto soccorso del ospedale INRCA Ancora, ch’è anche istituto di ricerca per anziani. Ho un esperienza nel settore di 16 anni.s’è possibile vorrei fare una esperienza lavorativa a Londra,lavorare in struttura pubblica.grazie.

    Rispondi
    • Teresa Pastena
      Teresa Pastena says:

      Ciao Ecaterina,

      Grazie del commento! La ricerca del lavoro in UK come OSS va di pari passo con la conoscenza della lingua inglese. Se hai un buon livello di conoscenza, puoi senz’altro inserirti nel mercato. Noi possiamo assisterti con la stesura di un ottimo CV. Scrivici a info@cvandcoffee.com se vuoi saperne di più.

      Grazie.

      Rispondi
    • Teresa Pastena
      Teresa Pastena says:

      Buongiorno Pasquale,
      Hai una buona conoscenza della lingua inglese? In quel caso, l’inserimento come OSS non è complesso, soprattutto se hai già esperienze nel settore. Noi possiamo assisterti con la stesura del CV e fornendoti tutte le info di cui hai bisogno per affrontare al meglio il mercato del lavoro.
      Scrivici a info@cvandcoffee.com se vuoi conoscere meglio i nostri servizi.
      Grazie.

      Rispondi
  2. Fabio Alastra
    Fabio Alastra says:

    Cara Teresa,sono un operatore socio assistenziale di Messina…..ho un discreto Inglese scolastico,e leggo e scrivo forse meglio di come parlo….volevo intanto sapere se il mio attestato di qualifica professionale Europeo ha qualche valore in UK…..potete aiutarmi? Grazie di tutto…

    Rispondi
    • Teresa Pastena
      Teresa Pastena says:

      Ciao Fabio,
      La migliore cosa è inviarci il tuo CV così valutiamo le esperienze che hai maturato e possiamo darti consigli precisi.
      Se l’inglese è scolastico, dovresti intanto cercare di migliorare quello.
      Scrivici pure a info@cvandcoffee.com
      Grazie.

      Rispondi
  3. claudia
    claudia says:

    Buon anche io sono operatrice socio sanitaria con più. Di venti anni di esperienza nella sanità privata ho lavorato nel mondo della disabilita motoria ma ultimamente con il mio trasferimento. Di regione sono senza lavoro a breve faro un corso di. Lingua inglese conosco londra e mi piacerebbe lavorare e vivere li grazie claudia

    Rispondi
  4. Hailu Michael
    Hailu Michael says:

    Hallo,
    I am Hailu from Gallarate province of Varese.I am working in the Hospital,pronto soccorso, (emergency) for 15 years as Oss.9 years in RSA ,casa di riposo.My english is not perfect but I can improve it.So can you help me to accive my disire.
    Thank you.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.