Alessandro: Hospital Housekeeper

Pubblichiamo la seguente lettera di Alessandro, un cliente che si è rivolto a noi qualche mese fa per la stesura del CV. Alessandro ci scrive quanto segue e le sue parole ci fanno riflettere. La sua voglia di lavorare è senz’altro emersa da subito. Pur cercando lavoro in Italia, adattandosi a tutti i settori (Alessandro non è senz’altro uno choosy), le offerte di lavoro scarseggiano, anzi non arrivano proprio! E a quel punto, decide che è arrivato il momento di partire, per costruirsi quel futuro che in Italia proprio non riesce a creare.

Ciao Teresa,

sto benissimo. Sono rientrato a Manchester e ho subito trovato lavoro come Hospital Housekeeper! In pratica, sono tornato in Inghilterra poco più di un mese fa e non ho perso tempo, nemmeno un giorno. Nuovamente in UK, ho inviato subito dieci CV attraverso un portale e dopo appena due giorni ho ricevuto il primo invito a un colloquio tramite e-mail; nei successivi cinque giorni ho ricevuto altre quattro risposte, una delle quali avuta senza neanche aver contattato l’azienda. Dopo altri due giorni ho fatto il colloquio e a distanza di 48 ore mi hanno chiamato per darmi la bella notizia. In pratica, in una settimana: mandato il CV, fatto il colloquio e lavoro ottenuto. Incredibile! Onestamente, penso che in Italia sarebbe stato impossibile in così poco tempo riuscire a fare questo percorso. Adesso lavoro lì da una settimana e mezzo e posso dire che sono felicissimo! Non solo perchè ho trovato un’ottima occupazione, ma anche perchè l’ambiente è semplicemente fantastico. E’ un ospedale privato di salute mentale situato in mezzo a un parco. Lo staff lavorativo è completamente inglese, l’unico straniero sono io. Le persone sono stupende (compreso i pazienti), facciamo due break al giorno e in quel momento se vuoi puoi uscire nel parco; in mensa mangiamo tutti insieme, pazienti, medici e staff, senza escludere nessuno.
La manager di riferimento è una persona che ti accontenta, sempre. Ricordo una volta, stavo rinunciando al party di Natale perchè il giorno dopo avrei dovuto lavorare e alla fine, senza nemmeno chiederlo, ho ottenuto un giorno di riposo. Anche per quanto riguarda lo stipendio, onestamente, sono stato fortunato.

Sono davvero felice di aver trovato questo lavoro in Inghilterra e sicuramente parte del merito è anche di CV&Coffee. Infatti, ho consigliato i vostri servizi anche a un mio amico.
Vi ringrazio di cuore per l’aiuto e la consulenza che mi avete dato per la ricerca del lavoro. Probabilmente in futuro ci risentiremo, magari per chiedervi qualche consiglio quando deciderò di cambiare.

La felicità di Alessandro, arrivata con un semplice lavoro.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.